Valmaconsult

Ing. Emerito Maurizio Ammannato

Il Manager di Rete


Il Manager di Aggregazione è una nuova figura che permette alle nuove reti di formarsi e di durare nel tempo, indipendentemente dai temporanei finanziamenti dei bandi, attività assolutamente necessaria ma non indispensabile per la loro sopravvivenza.

E' la figura mediatrice tra le varie esigenze delle Imprese componenti la Rete, è il metronomo che detta i tempi delle varie attività, è il Project Manager dei bandi a cui la Rete partecipa, è il rappresentante tecnico della Rete nei confronti delle altre realtà territoriali (politiche, accademiche, amministrative, etc.).

Il manager di Aggregazione non partecipa mai alle scelte delle Imprese della Rete, ma ne prepara le diverse soluzioni possibili, con i vari aspetti positivi e negativi per permetter alle imprese una scelta veloce e la più mirata possibile. 


Le sue caratteristiche sono la capacità di relazione, di mediazione, di 'Problem Solving'  che possiamo sintetizzare con le 4 P :

Partner : più che un professionista asettico, deve essere un prtner, un amico. Nel mondo delle MPMI la relazione tra le persone è di fondamentale importanza. è più importante di qualunque altra professionalità. Se non c'è amicizia e reciproca fiducia, la Rete non funzionerà.

People : deve essere un conoscitore di persone in modo da gestire le riunioni decisionali della Rete in maniera veloce e proficua, attenuando le personalità dominanti e incoraggiando la presentazione di idee ed opinioni da tutti i componenti della Rete

Problem : deve avere la capacità di individuare ed anticipare le criticità che in maniera naturale sorgono nella gestione di imprese, spesso diverse non solo nelle attività di business ma anche nella cultura, nel territorio e nella personale storia lavorativa 

Promotion : deve essere il venditore della rete nei confronti delle realtà locali per inserire la rete in un tessuto connettivo territoriale più ricco e proficuo (Università, Camere di Commercio, Amministrazioni locali etc.)